domenica 22 aprile 2012

Comets & Anchors.

Come spesso accadeva fino a 10 anni fa, ho ricevuto un pacchetto con una fanzine ed un cd da recensire. Ma andiamo con ordine. Izumi mi ha mandato una email chiedendo se mi interessava recensire il cd che ha coprodotto con altre realtà, ovvero un gruppo di Valencia che si chiama Falsos Positivos. Dopodichè scopro che ha pure un blog ed una fanzine stampata su carta. Molto bene mi dico. Allora io partirei col recensire la fanzine che si chiama Comets & Anchors. Il tema centrale è la sua esperienza in Erasmus a Valencia, intervallata da interviste ai suddetti Falsos Positivos (purtroppo solo in spagnolo stretto a parte la prefazione), agli italiani Coffee Shower, Cayman The Animal e al cantautore australiano Isaac Graham (questa scritta in inglese e non tradotta). Le interviste sono ben fatte e approfondite, con tanto di riferimenti (in quella ai Coffee Shower) al disastro dell'Aquila di qualche anno fa. Quello comunque che la fa da padrone sono i pensieri di Izumi, davvero ben scritti e formulati. Izumi riesce a tirare fuori delle osservazioni pure quando va in bicicletta ascoltando i Kafka (Ve li ricordate? Io sì, mai piaciuti ma tant'è) oppure quando passa la mano su una superficie bagnata dopo la pioggia. La ragazza su queste pagine si è messa i gioco e il tutto risulta molto naturale e privo di forzature. Per ciò che riguarda la grafica è molto pulita, ottimamente leggibile e molto curata (Anche se lei scrive che ha fatto tutto di fretta eheheh). Fotocopiata ma di alta qualità. Ecco, piu' che una fanzine è un diario, come poi recita il titolo. Ho poi scoperto che alcune parti sono presenti pure sul suo blog online, anche in questo caso davvero ben curate e con un mare di cose interessanti da leggere. Menzione particolare agli articoli che riguardano il movimento contro lo stupro I Love Sluts, credo quasi totalmente sconosciuto in Italia. Leggo, in conclusione, che non crede ne farà uscire un secondo numero. Bhè, io spero vivamente di sì.

PhotobucketPassiamo ora al cd. I Falsos Positivos sono un gruppo di giovani valenciani anti fascisti straightedge e animalisti che ci propongono 12 tracce di hardcore moderno e tirato. Lo dico sin da subito: a me il genere non piace per niente, troppo moderno e dai suoni plasticosi. Comunque i ragazzi ci sanno fare, non c'è che dire e magari dal vivo devastano. Testi scritti in castigliano (spero di averci preso) purtroppo senza traduzione in inglese, che dal quel poco che ho capito parlano di anti fascismo, diritti animali, straightedge, famiglia, ecc. ecc. E' sempre bello sapere che qualcuno ne canta. Genuini.

http://cometsandanchors.wordpress.com

Nessun commento:

Posta un commento