mercoledì 6 aprile 2016

Strength Approach | Over The Edge | Destroy Your World Inc. | Lp/Cd/Digital.

Sono già passati venti anni. Venti anni (ok, magari qualche mese di meno) da quando per la prima volta ascoltai un pezzo dei romani Strength Approach sulla compilation in 7" che celebrava l'allora nascente Roma Straight Edge Legion. In mezzo a quei gruppi votati all'allora imperante new school, il gruppo di Alessandro Blasi (voce) spiccava per un suono smaccatamente youth crew '88, che prendeva a piene mani dai dischi di band come Youth Of Today, Gorilla Biscuits, Wide Awake e compagnia ixxxata. Da allora di acqua ne è passata sotto i ponti, il gruppo stesso ha cambiato molte volte formazione, il suono è mutato e modernizzato, ma lo spirito che anima gli Strength Approach è sempre e solo quello: 100% Hardcore Attitude. Dopo aver suonato letteralmente dappertutto, danno alle stampe il loro ritorno, ovvero questo "Over The Edge". Lo descrivo in due aggettivi: robusto e fiero. Robusto perché suona potente e ben fatto, sulla scia di gruppi come i Madball (non a caso Mitts, chitarrista del combo di New York City, lo ha prodotto) e di tutta la scuola della grande mela. Un suono corposo e cristallino, in cui la velocità e gli stacchi creano un'amalgama davvero ben riuscito. Fiero, perché c'è tanto orgoglio in questo disco, che io faccio sempre risalire nella figura del Blasi, che incurante dei mille problemi che ha dovuto affrontare in questi lunghi anni, è ancora qui. Tredici tracce (l'ultima strumentale) di hardcore semplice e genuino, privo di inutili abbellimenti, ma che va dritto al sodo. Il tutto è stato sapientemente cesellato per creare il maggior impatto possibile, con pezzi creati apposta per essere suonati dal vivo. Che altro posso dire? Ci vediamo tra venti anni, Strength Approach!

Strength Approach | Facebook
Destroy Your World Inc. | Facebook

Nessun commento:

Posta un commento